COMUNICATO STAMPA
COMUNICATO STAMPA Stampa
Scritto da Claudio   
Giovedì 18 Settembre 2008 10:29
 
Lunedì 22 Settembre p.v. ore 15.00
Sala Caravaggio, Piazza del Campidoglio, 1 - Roma

Avrà luogo la presentazione del libro di Maurizio Martucci
11 Novembre 2007. L’uccisione di Gabriele Sandri una giornata buia della Repubblica
(Sovera pp. 160 + 16, € 11,00)

Interverranno:
il Sindaco di Roma, on. Gianni Alemanno
il Delegato allo Sport del Comune di Roma, on. Alessandro Cochi
la famiglia Sandri
giocatori di calcio di serie A
 
 

 

L’11 Novembre 2007 l’Italia vive una delle pagine più nere della sua recente storia. Poco dopo le 9 del mattino, lungo l’Autostrada del Sole, un giovane romano di 26 anni viene ucciso da un colpo d’arma da fuoco esploso da un agente della Polizia Stradale. Il reato è omicidio. Dopo un paio d’ore si diffonde la notizia della morte di un tifoso di calcio in seguito a scontri tra ultras di opposte fazioni. Seguono rettifiche: si parla anche di colpi di pistola sparati in aria da un poliziotto. In poche ore si genera il caos. I mass media si scatenano per coprire mediaticamente l’evento ed è un susseguirsi di dirette TV, dibattiti, edizioni speciali di TG e tavole rotonde. Il mondo del calcio va nel pallone insieme a quello della politica e delle istituzioni. Partite sospese, rinviate. Ovunque scoppiano focolai di rivolta: scontri, violenze d’ogni genere, arresti, feriti, assalti alle caserme terminati addirittura a notte fonda. Per una giornata intera, l’Italia è una polveriera.


Il libro, autorizzato dalla famiglia Sandri e patrocinato dal Comune di Roma, apre con la descrizione della vittima, Gabriele Sandri, le sue passioni per la musica e la Lazio, ripercorrendo poi minuziosamente tutti gli accadimenti della giornata, minuto dopo minuto. La ricostruzione del viaggio lungo l’A1 e la dinamica dell’assassinio. L’interpretazione del reato e la sua notiziabilità mediatica. L’emergenza sociale: le proteste, le violenze negli stadi e gli scontri nelle piazze. Analisi della gestione della comunicazione di crisi da parte del Ministero dell’Interno e della Questura di Arezzo. L’intervista esclusiva a Cristiano Sandri, fratello della vittima, che racconta per la prima volta il modo in cui i Sandri hanno appreso la notizia dell’omicidio di Gabriele, il modo in cui sono stati prima stretti dalla morsa massmediale e poi lasciati al loro dolore, mentre l’iter giudiziario deve ancora rendere giustizia. In appendice, 16 pagine di foto a colori e documenti inediti.


Per la prima volta viene analizzata la veritiera e oggettiva dinamica dell’omicidio. Il libro è un’introspettiva fenomenologica della comunicazione di massa. Un’analisi accurata su come è stata gestita la comunicazione di crisi da parte di mass media ed istituzioni. L’Autore non ha la pretesa di fornire una conclusione, ma fornisce al lettore tutti gli elementi ed i mezzi per poterci arrivare. Beneficienza: l’acquisto del libro contribuirà alle azioni della Fondazione Gabriele Sandri.


Maurizio Martucci (Roma, 1973) Laureato in Storia Contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, studioso delle scienze e tecnologie della comunicazione presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Giornalista, scrittore, autore di saggi di storia contemporanea. Si occupa di marketing, pubblicità, comunicazione pubblica e privata.

 

 

“Il 25 Settembre – afferma l’Avv. Cristiano Sandri - presso il tribunale di Arezzo si celebrerà l’udienza preliminare del procedimento a carico dell’agente della Polizia di Stato imputato di omicidio volontario per l’uccisione di mio fratello Gabriele. L’uscita del libro di Martucci, a ridosso di questa importante tappa giudiziaria, è un significativo momento di verità, volto a ristabilire la corretta collocazione degli accadimenti, fugando equivoci e dubbi legati al caso. Questo libro – conclude Sandri - deve entrare nelle case di tutti quegli italiani che ancora oggi sono alla ricerca della giustizia e pretendono si sapere la verità.”


Durante la conferenza stampa di presentazione del libro, agli organi d’informazione verranno mostrate per la prima volta le ricostruzioni delle immagini del gesto omicida dell’11 Novembre 2007, costato la vita sull’Autostrada del Sole al giovane Gabriele Sandri. Tutti i relatori invitati, compresi i giocatori di calcio di Serie A, per l’occasione indosseranno una spilla celebrativa. L’acquisto del libro, disponibile dal 22 Settembre nelle migliori librerie d’Italia, servirà a sostenere le attività della Fondazione Gabriele Sandri.


Intanto su internet all’indirizzo gabrielesandri.it è attivo il nuovo sito dedicato alla memoria di Gabriele Sandri, dove gli amici di Gabbo ogni giorno continuano a lasciare messaggi d’amore per Gabriele e di solidarietà per la famiglia Sandri.
 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 18 Settembre 2008 12:22 )